Spiare le chat di WhatsApp attraverso la rete Wi-Fi

Capirai che la cosa è ben diversa.

Come spiare WhatsApp: le 3 app più efficaci

La prima soluzione è praticamente lecita e comunque gestibile dalla vittima. Per la maggior parte dei casi, non è possibile spiare WhatsApp senza aver prima configurato il telefono della persona in questione. Almeno una volta va preso in mano il cellulare della vittima. Questo, a meno che non non metta la password a WhatsApp e alle impostazioni di sistema.

Non lasciare mai il telefono incustodito. Oltre ai tentativi di phishing, infatti, potresti installare applicazioni spia senza accorgertene. Se credi di aver toccato qualcosa in passato, segui la mia guida per capire se ti hanno hackerato.


  • Spiare WhatsApp gratis: trucchi e applicazioni.
  • Spiare messaggi whatsapp?
  • copiare rubrica da nokia ad iphone 7 Plus?
  • download gratis software spia!
  • programma per spiare un pc.

Ci sono molti strumenti web gratuiti per spiare WhatsApp gratis. Questo, a meno che non si usino altre metodiche per ingannare la controparte da remoto tentativo di phishing. In ogni caso, le conversazioni, come detto, verranno aggiornate di continuo, quindi non si otterrà soltanto una cronologia chat come quando si preleva il database.

Come Spiare un Cellulare - 10 Migliori Software per Android e Iphone

Magari il partner le aveva cancellate due minuti prima di consegnare il telefono. Ma spiando in remoto è tutto più semplice e, soprattutto, invisibile. WhatsApp Web o il programma WhatsApp Desktop migliore per questi scopi , sono due applicativi che, come già saprai, ti permettono di guardare le tue chat usando il computer. Ecco come fanno a spiare WhatsApp gratis. Ad oggi, questo è il metodo più utilizzato per lo spionaggio delle chat di WhatsApp. Infatti, non essendoci la necessità di essere connessi alla stessa rete Wi-Fi, basterà che smartphone e PC siano connessi a internet ripeto, anche con ISP differenti per tracciare e monitorare i messaggi in tempo reale.

Approfondisci leggendo come spiare con WhatsApp Web. Puoi anche disconnetterlo da remoto se vuoi. In questo modo, si potrà ingannare il sistema di verifica del numero. Tuttavia, ad oggi questa metodica è poco utilizzata per due ragioni: la prima, è che WhatsApp Sniffer permetteva di farlo automaticamente e anche per poco tempo. Per approfondire, leggi come spiare le chat di WhatsApp solo con il numero.

Ci sono poi delle app spia che permettono di spiare WhatsApp gratis da remoto. Oltre a WhatsApp Web, si potrebbero installare applicazioni antifurto che si nascondono nella lista e che permettono di eseguire comandi remoti in modo invisibile. Sto parlando, ad esempio, di Cerberus e applicazioni simili. Grazie ad esse, si potrebbe ad esempio vedere la posizione in tempo reale del telefono senza farcela inviare in chat , che magari viene pure falsificata soprattutto su Android.

Interazioni con il lettore

In alternativa, si potrebbero catturare screenshot o registrare filmati e caricarli in modo remoto sul cloud. Leggi come guardare le chat di WhatsApp con Cerberus per approfondire. Oltre a non permetterti di spiare WhatsApp e a farti pagare inutilmente, trapelano i tuoi dati e le tue informazioni per altri scopi.

Ci sono poi applicazioni e metodi che consentono di spiare WhatsApp gratis dalla chat usando le informazioni messe a disposizione dal sistema di messaggistica stesso. Sto parlando di aggiornamento allo stato, doppia spunta blu, scritta online, ultimo accesso e info. Ma anche di applicazioni che permettono di tracciare automaticamente queste informazioni. Se la controparte non sa come risultare offline su WhatsApp , potrebbe appunto far sapere di sé in maniera indiretta.

La cosa, invece, si fa più complicata per la scritta online. Gli aggiornamento allo stato ovvero le Storie sono molto validi per spiare WhatsApp. Se si lascia il segno di spunta accanto alla voce Resta connesso , WhatsApp Web mantiene aperto l'accesso a WhatsApp anche per gli utilizzi successivi, quindi la scansione del codice non viene più richiesta e si accede direttamente alle chat.

Whatsapp: come spiare il profilo di un’altra persona

Agghiacciante, vero? Sono d'accordo, ma per fortuna esistono diversi modi per scongiurare questo rischio ed evitare che qualcuno possa ficcare il naso nelle conversazioni di WhatsApp tramite WhatsApp Web.

NEWSLETTER

Te ne ho parlato più in dettaglio nel mio tutorial su come installare WhatsApp su PC. Uno dei maggiori pericoli per la privacy delle conversazioni svolte su WhatsApp e non solo quelle è rappresentato dalle app-spia : si tratta di applicazioni che, come suggerisce abbastanza facilmente la loro definizione, si nascondono dagli occhi dell'utente e tracciano tutte le sue attività: le frasi e le parole digitate sulla tastiera in questo caso si parla di keylogger , le applicazioni usate, i siti Web visitati, le chiamate in entrata e in uscita e molto altro ancora.

A differenza di quello che si potrebbe immaginare, molte app-spia, sebbene costose, non richiedono conoscenze tecniche avanzate per poter essere utilizzate: basta entrare in possesso dello smartphone della vittima, installarle spesso tramite pacchetto apk su Android e tramite Cydia su iOS e mettersi belli comodi in modo da ricevere tutti i dati raccolti da queste ultime direttamente sul proprio PC o sul proprio dispositivo portatile.

Le app-spia, come detto, possono essere completamente invisibili agli occhi dell'utente, ma questo non significa che non esistano indizi che possono tradire la loro presenza. Se tu hai il sospetto che il tuo smartphone sia stato messo sotto controllo con una soluzione di questo genere, metti in atto i seguenti consigli per fugare qualsiasi dubbio al riguardo. Oltre alle app-spia, devi stare attento anche alle applicazioni per il parental control e alle applicazioni anti-furto , quindi app legittime, disponibili anche gratuitamente sul Play Store, che se configurate in maniera opportuna possono trasformarsi in app per spiare le attività degli utenti.

Qualche esempio?

CERCA ARTICOLI

Non richiedono configurazioni avanzate e permettono di monitorare tutte le attività dell'utente, limitando anche l'accesso a determinate app se lo si desidera. Allo stesso modo, applicazioni anti-furto come Cerberus possono essere usate per localizzare l'utente e comandare il suo smartphone da remoto. Se vuoi saperne di più, ti ho parlato in dettaglio di tutte le applicazioni che ho appena menzionato nel mio tutorial su come spiare Android. Per contrastare l'azione delle app per il parental control e le app anti-furto puoi seguire le indicazioni di cui sopra e leggere il mio tutorial su come eliminare software spia dal cellulare.

Esistono alcune applicazioni, come ad esempio WhatsAgent per Android e iOS , che non permettono di spiare le conversazioni di WhatsApp ma rappresentano comunque un potenziale rischio per la privacy, in quanto permettono di monitorare gli accessi a WhatsApp da parte di un utente semplicemente digitandone il numero di telefono. Il funzionamento di WhatsAgent e soluzioni simili basta cercare "monitor WhatsApp" su Play Store o App Store per trovarne a bizzeffe è molto semplice: si avvia la app, si digita il numero dell'utente WhatsApp da monitorare e il gioco è fatto. In questo modo si riescono a vedere gli orari di accesso a WhatsApp dell'utente monitorato e, se lo si desidera, si ricevono notifiche relative alle sue attività.

Leggi il mio tutorial su come risultare invisibili su WhatsApp per avere maggiori informazioni al riguardo. Come sicuramente ben saprai, WhatsApp non consente di usare lo stesso numero su più di un telefono. Il riconoscimento del dispositivo su cui viene usato un numero di WhatsApp avviene tramite MAC Address , un codice di 12 cifre che identifica in maniera univoca tutti i dispositivi in grado di connettersi a Internet.

Si tratta di un sistema molto efficace, ma non è infallibile. L'unico modo per difendersi da questa minaccia e non prestare il proprio smartphone a sconosciuti. Inoltre sarebbe bene impostare un PIN di sblocco sicuro e nascondere la visualizzazione degli SMS dalla lock-screen in modo da non consentire ad eventuali malintenzionati di scoprire il codice di verifica di WhatsApp senza sbloccare il device.

Come ti ho spiegato anche nel mio post su come sniffare una rete wireless , lo sniffing delle reti Wi-Fi è una tecnica che permette di "catturare" tutte le informazioni che transitano su una rete senza fili. WhatsApp, infatti, utilizza un sistema di sicurezza denominato cifratura end-to-end , che protegge con dei "lucchetti" i messaggi e tutti i contenuti multimediali che transitano su WhatsApp.

In poche parole, anche sniffando una rete Wi-Fi e catturando i dati di WhatsApp, questi risulterebbero indecifrabili da parte dei malintenzionati a meno di clamorose falle nell'implementazione della cifratura da parte degli sviluppatori di WhatsApp, che sono improbabili ma non impossibili. Se l'argomento legato alla cifratura end-to-end ti stuzzica e vuoi maggiori informazioni su come crittografare WhatsApp , leggi il mio tutorial dedicato all'argomento. Please click here if you are not redirected within a few seconds.